Notizie generali

La nascita di Casa Maria delle Grazie non può essere disgiunta dalla figura della dottoressa Adele Bonolis. E’ lei, infatti, che in occasione di un’amnistia (1953) intuisce la necessità di offrire alle donne uscite dal Carcere o in gravi difficoltà, un ambiente sano che dia la possibilità di ricostruirsi una vita, e fonda a Milano il C.O.D.I.C. "Centro Orientamento Dimesse Istituti Correzionali", eretto poi in Ente Morale nel 1965.

Nel 1972, dalla stessa dottoressa, per vie provvidenziali, viene realizzata, Casa Maria delle Grazie, che ha la sua sede a Cibrone una frazione del Comune di Nibionno, in Piazzetta Adele Bonolis, 1.

Ancora oggi la Casa, che svolge le attività nell’ambito della Regione Lombardia e in collaborazione coi Servizi del territorio, si caratterizza come una struttura socio-assistenziale.

Offre i suoi servizi attraverso l’operato delle due COMUNITÀ ALLOGGIO PER ADULTI (Adele e don Cesare) e la COMUNITÀ DI RISOCIALIZZAZIONE E DI REIN­SERIMENTO (Giuseppina) a favore di signore svantaggiate per ragioni di ordine psichico, fisico, sociale, economico, familiare.

Inoltre, in continuità di scopo con l’opera della fondatrice, Casa Maria delle Grazie provvede ad offrire un orientamento religioso morale nel rispetto delle differenze di credo e di cultura.

Le prestazioni erogate si articolano in interventi di natura assistenziale, di riabilitazione e di ergoterapia e sono fornite da:

  • Educatrici
  • Psicologa
  • A.S.A.
  • Personale generico
  • Direttrice

Tramite gli interventi terapeutico-riabilitativi, si opera per migliorare le condizioni e i problemi delle Ospiti, per mantenere ed aumentare i livelli di autonomia e di partecipazione alla vita di relazione, per offrire una migliore qualità di vita con l’obiettivo di potenziare le opportunità di un ritorno nel proprio contesto sociale.

 

< Torna